QUESITO 1

  1. Le merci possono passare direttamente dai mezzi operativi del mercato (carrelli) alla struttura ex Venzi e Paganini da varco, ovviamente controllato, appositamente aperto nella recinzione tra il mercato all’ingrosso e la citata struttura.

Oppure

  1. Le merci devono transitare obbligatoriamente dai varchi dell’ortomercato, dopo essere state caricate su appositi automezzi, e raggiungere la struttura ex Venzi e Paganini attraverso la viabilità ordinaria (via Varsavia e via C. Lombroso).

RISPOSTA 1

Si conferma che le merci possono raggiungere l’area coperta del lotto oggetto di gara attraverso la viabilità interna al comprensorio avvalendosi della ribalta esistente e senza la necessità di aprire alcun nuovo varco presidiato.

QUESITO 2

La funzione che si prevede venga svolta all’interno dell’area ex Venzi e Paganini è di tipo logistico-distributivo in quanto le merci sarebbero acquistate da operatori insediati nel mercato all’ingrosso e da noi smistate e consegnate alla clientela.

Poiché le funzioni di commercializzazione sarebbero comunque oggetto di regolare fatturazione ad imprese terze con partita IVA, e non nella forma di vendita con emissione di scontrino fiscale o di ricevuta fiscale, l’attività è considerata compatibile con le destinazioni d’uso previste?

RISPOSTA 2

L’Avviso, al punto 5 “Vincoli”, prevede che l’Area è da destinare ad attività correlate al Comprensorio del Mercato Agroalimentare di Milano.

Dalle manifestazioni di interesse, ricevute all’esito della Fase 1 della procedura, seguiranno maggiori dettagli circa la destinazione d’uso dell’Area oggetto della subconcessione.

QUESITO 3

La comunicazione circa la volontà o meno di Sogemi di risolvere la procedura nel caso in cui i tempi per l’eventuale bonifica ambientale o i relativi costi siano eccessivamente onerosi avverrà prima della sottoscrizione del contratto?

RISPOSTA 3

Come indicato al punto 10 dell’Avviso, Sogemi si riserva il diritto di interrompere la presente procedura, così come la successiva fase ad invito, qualora il riscontro ottenuto dalle indagini ambientali faccia emergere una situazione tale per cui i tempi per il completamento della eventuale bonifica ovvero i relativi costi rendano eccessivamente onerosa la presente procedura. Fermo restando lo scioglimento della riserva prima della sottoscrizione del contratto, si comunica che ulteriori dettagli saranno resi noti nella successiva lettera di invito.

QUESITO 4

E’ possibile allegare alla manifestazione d’interesse un documento contenente altre precisazioni da parte del partecipante?

RISPOSTA 4

L’Avviso prescrive al punto 8 che per la manifestazione di interesse devono essere utilizzati i fac-simile allegati.

L’Avviso non esclude la possibilità di allegare documenti che forniscano ulteriori precisazioni da parte del Concorrente.

QUESITO 5

Con riferimento al punto 3 (DESCRIZIONE DELL’AREA), pag. 5  dell’avviso si chiede se è fatto obbligo di demolizione alla parte che ne riceverà la concessione oppure se è una sua facoltà

RISPOSTA 5

Si rende noto che l’assegnazione del lotto in oggetto non prevede alcun obbligo di demolizione dei manufatti esistenti per i quali resta nella facoltà dell’assegnatario l’eventuale ristrutturazione/riqualificazione.

 

AVVISO

ALLEGATO-1

ALLEGATO-2

ALLEGATO-3

ALLEGATO-4

ALLEGATO-5

I commenti sono disabilitati.