SO.GE.M.I. S.p.A.
AVVISO AD EVIDENZA PUBBLICA PER L’AFFIDAMENTO DELL’INCARICO DI MEMBRI DELL’ORGANISMO DI VIGILANZA (OdV)

Si avvisa che SO.GE.M.I. S.p.A. (di seguito SOGEMI) con sede in Milano, via Cesare Lombroso n. 54 – società interamente partecipata dal Socio Unico Comune di Milano, intende avviare un procedimento per la selezione di due soggetti esterni cui affidare l’incarico di membri dell’Organismo di Vigilanza (di seguito anche “OdV”) ai sensi del D. Lgs. 231/2001, uno con il ruolo di Presidente, l’altro con il ruolo di Componente esterno, in sostituzione del Collegio in scadenza.

La selezione sarà svolta nel rispetto dei principi di trasparenza, pubblicità, imparzialità e pari opportunità, come previsto dall’art. 19, comma 2, del D.Lgs. 19 agosto 2016 n. 175.

 

1. Oggetto dell’incarico

L’Organismo di Vigilanza è dotato di autonomi poteri di iniziativa e controllo. I suoi compiti consistono nello svolgimento di funzioni di vigilanza e controllo in ordine al funzionamento, all’efficacia, all’adeguatezza e all’osservanza del Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo della Società, compreso il Codice Etico e di Comportamento.

L’affidamento dell’incarico comporterà lo svolgimento di tutte le attività e compiti previsti dal D. Lgs. 231/01 e dal Modello di Organizzazione Gestione e Controllo (MOG) adottato da SOGEMI.

L’Organismo di Vigilanza, in applicazione della disciplina di cui al D. Lgs. 231/2001, in via esemplificativa e non esaustiva ha il compito di:

  1. vigilare sull’effettiva applicazione del Modello Organizzativo e Gestionale adottato da SOGEMI;
  2. verificare l’adeguatezza del Modello, ossia la sua efficacia nel prevenire i comportamenti illeciti, valutando periodicamente la mappa delle aree a rischio e l’adeguatezza dei punti di controllo con accertamenti e ispezioni e supportando attivamente le strutture aziendali nella redazione delle procedure di attuazione del MOG con azioni di affiancamento, verifica e integrazione;
  3. curare l’aggiornamento del Modello, sottoponendo all’approvazione del CdA di SOGEMI aggiornamenti e modifiche anche in termini di semplificazione del MOG in relazione alla mutata normativa o alle mutate necessità, condizioni, assetto organizzativo o dimensioni aziendali;
  4. promuovere attività di formazione e informazione ex D. Lgs.231/2001;
  5. assicurare i flussi informativi di competenza al CdA e al Collegio Sindacale della Società;
  6. segnalare al CdA le violazioni accertate del modello, monitorare l’applicazione delle eventuali sanzioni comminate e assumere, laddove previsto e ritenuto opportuno, le necessarie decisioni in merito, per quanto di competenza;
  7. raccogliere, elaborare e conservare le informazioni rilevanti relativamente al rispetto del MOG, nonché aggiornare la lista di informazioni che devono essere obbligatoriamente trasmesse allo stesso OdV;
  8. operare in stretto coordinamento con il Responsabile per la Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza per le attività di vigilanza e per l’attuazione delle misure di prevenzione della corruzione, nei limiti del perimetro dei reati presupposto, instaurando con la funzione un flusso informativo e documentale;
  9. provvedere all’attestazione degli obblighi di pubblicazione, di ricezione delle segnalazioni aventi ad oggetto i casi di mancato o ritardato adempimento agli obblighi di pubblicazione da parte del RPCT, nonché alla verifica della coerenza tra gli obiettivi assegnati, gli atti di programmazione strategico-gestionale e di performance e quelli connessi all’anticorruzione e alla trasparenza, secondo quanto indicato nella Delibera 1134/2017 dell’ANAC.

L’Organismo di Vigilanza ha l’obbligo di illustrare semestralmente al Presidente di SOGEMI le risultanze delle proprie attività comprendenti le analisi svolte, il cronoprogramma delle azioni da intraprendere, le azioni intraprese, i risultati degli audit, gli interventi correttivi e/o migliorativi opportuni.

2. Requisiti generali di ammissione alla selezione e motivi di esclusione.

Per candidarsi, è necessario essere in possesso di tutti i seguenti requisiti alla data di presentazione della domanda.

Requisiti di autonomia, indipendenza, onorabilità, integrità e professionalità

I Candidati:

  1. non devono avere deleghe operative;
  2. non devono avere rapporti di parentela o affinità entro il quarto grado con il vertice aziendale e/o con amministratori esecutivi della Società, con soggetti apicali in genere;
  3. non devono intrattenere direttamente, indirettamente o per conto terzi, né aver intrattenuto relazioni economiche con la società e/o con gli amministratori esecutivi. Ove intrattenute, tali relazioni economiche non devono essere state di rilevanza tale, per ammontare e/o ripetibilità, da influenzare l’autonomia di giudizio; oppure, devono essere state prestate esclusivamente a supporto delle attività proprie dello stesso Organismo di Vigilanza oppure quali attività di sindaco nell’ambito di organi di controllo interni alla Società;
  4. non devono essere titolari, direttamente o indirettamente, o per conto di terzi di quote di partecipazione della Società di entità tale da permettere di esercitare il controllo o una notevole influenza sulla Società né partecipare a patti parasociali per il controllo della società stessa;
  5. non devono essere ex dipendenti, amministratori o sindaci di società in cui grava o ha gravato un provvedimento 231;
  6. non devono essere stati rinviati a giudizio o aver subito una sentenza di applicazione della pena su richiesta (il c.d. patteggiamento), in Italia o all’estero, per i delitti richiamati dal Decreto o delitti ad essi assimilabili;
  7. non devono aver subito una condanna, con sentenza anche non passata in giudicato, a una pena che importa l’interdizione, anche temporanea, dai pubblici uffici, ovvero l’interdizione temporanea dagli uffici direttivi delle persone giuridiche e delle imprese.

I candidati devono inoltre essere in possesso, o stipulare, al momento dell’affidamento dell’incarico, adeguata polizza assicurativa obbligatoria ai sensi dell’art. 3, c.5 lett. e) del D.L. 138/11 convertito con modificazioni dalla L. 148/11.

Motivi di esclusione:

  1. accertamento in qualsiasi momento della procedura selettiva della mancanza dei requisiti generali e/o professionali richiesti nel presente avviso;
  2. mancato rispetto delle modalità di invio della domanda;
  3. mancato rispetto dei termini indicati per la presentazione delle candidature.

3. Requisiti di formazione ed esperienza professionale minimi di ammissione alla selezione.

I candidati devono possedere tutti i seguenti requisiti alla data di presentazione della domanda:

  1. laurea magistrale o vecchio ordinamento in Economia o Giurisprudenza o titolo di studio conseguito all’estero e riconosciuto equipollente;
  2. aver maturato esperienze di durata complessiva almeno quinquennale, come membro in Organismi di Vigilanza presso Società con almeno 40 dipendenti;
  3. aver svolto per almeno tre anni le funzioni di membro dell’ODV ai sensi del D.lgs. n. 231/2001 in società/enti di diritto privato controllate/i e/o partecipate/i da Pubbliche Amministrazioni.

4. Unicità della candidatura .

Ciascun candidato/a può concorrere per entrambe le posizioni.

5. Modalità di presentazione della domanda di partecipazione alla selezione.

Gli interessati dovranno presentare la propria candidatura ESCLUSIVAMENTE via e-mail all’indirizzo: candidature@foodymilano.it, compilando il Form Domanda di partecipazione (allegato 1) ed allegare i documenti richiesti:

  1. Curriculum vitae et studiorum indicante il percorso formativo e professionale, le specifiche esperienze pregresse quale membro di ODV, eventuali ulteriori titoli di studio e specializzazione e pubblicazioni effettuate in materie attinenti alla disciplina del D.lgs. n. 231/2000;
  2. Copia di un documento di identità in corso di validità.

La tempestività del recapito è richiesta a pena di esclusione.

Saranno prese in considerazione le candidature pervenute entro e non oltre le ore 12:00 del giorno 13 maggio 2022.

L’invio dell’istanza è a completo ed esclusivo rischio del candidato, intendendosi SOGEMI esonerata da qualsiasi responsabilità, anche derivante da forza maggiore, qualora la domanda di partecipazione non pervenga all’indirizzo di destinazione entro il termine perentorio sopra indicato. Non saranno prese in considerazione le domande pervenute oltre il termine di scadenza, anche per ragioni indipendenti dalla volontà del candidato.

Tutte le comunicazioni relative alla selezione in oggetto saranno inviate agli interessati ai rispettivi indirizzi di posta elettronica indicati nel C.V.

6. Valutazione delle domande.

L’individuazione del candidato più idoneo avverrà con l’analisi comparativa dei soli Curricula Vitae. Nella fase finale della selezione SOGEMI si riserva la facoltà di approfondire una o più candidature mediante apposito colloquio.

Per la valutazione si terrà conto:

  1. dell’esperienza posseduta e documentata dal candidato in ruoli analoghi a quello dell’incarico da ricoprire;
  2. dell’esperienza acquisita dal candidato in ragione dell’attività svolta in altri campi similari o attinenti, tenendo conto anche del grado di attinenza;
  3. dei titoli di studio e/o specializzazioni e/o professionali posseduti dal candidato, tenendo conto della loro attinenza con l’incarico da svolgere.

All’esito dell’esame comparativo svolto e degli eventuali colloqui, si procederà alla selezione di una rosa di candidati, composta da almeno quattro nominativi, che verrà trasmessa al Consiglio di Amministrazione della Società. Nel caso in cui le candidature ammesse fossero di numero inferiore a quattro, saranno sottoposte al Consiglio di Amministrazione tutte le candidature ammesse.

Al termine delle operazioni di selezione il Consiglio di Amministrazione procederà alla definitiva nomina dei componenti dell’Organismo di Vigilanza.

7. Durata e trattamento economico dell’incarico.

L’incarico ha durata triennale e verrà svolto in via autonoma e senza vincoli di subordinazione; è previsto un compenso annuo pari a € 10.000,00 per il Presidente e € 5.000,00 per il Componente, al lordo delle ritenute di legge.

L’importo è da intendersi onnicomprensivo di tutte le spese collegate all’incarico e nessun altro importo sarà dovuto a qualsiasi titolo (es. rimborso spese per trasferta, vitto o altro), ancorché connesso all’esecuzione del presente incarico.

8. Nomina – Adempimenti.

In caso di nomina il candidato prescelto dovrà produrre, nel rispetto del termine assegnato dalla Società, documentazione comprovante il possesso dei requisiti richiesti e di quanto attestato a titolo di dichiarazione sostitutiva. SOGEMI si riserva la facoltà ed il diritto di verificare l’effettivo possesso dei requisiti previsti dal presente avviso, nonché dei titoli dichiarati, in qualsiasi momento, anche successivo allo svolgimento della procedura di selezione. In caso di mancata corrispondenza tra quanto dichiarato e quanto accertato, il/la dichiarante sarà escluso automaticamente dalla procedura di selezione e sarà inviata una segnalazione all’Autorità Giudiziaria ai sensi dell’articolo 76 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445.

9. Pubblicità.

Il presente avviso viene pubblicato integralmente sul sito istituzionale di SOGEMI e per estratto, sull’Albo Pretorio del Comune di Milano.

L’esito del procedimento sarà pubblicato sul sito internet di SOGEMI.

10. Tutela Privacy.

Con la presentazione della domanda di partecipazione, il candidato acconsente espressamente al trattamento dei dati personali.
SOGEMI si impegna a trattare i dati così forniti nonché a custodirli nel rispetto della massima riservatezza, con cura e diligenza, secondo i dettami del Regolamento GDPR. I dati personali forniti saranno raccolti e trattati da SOGEMI, anche con strumenti informatici, esclusivamente per le finalità di cui al presente Avviso di ricerca.
Il titolare del trattamento dei dati personali è SOGEMI con sede legale in Milano cap. 20137, via Lombroso n. 54, C.F 03516950155.

11. Clausola di Salvaguardia.

In considerazione della natura fiduciaria dell’incarico, la Società ha la facoltà di non procedere al conferimento dell’incarico a nessuno dei candidati, anche nel caso in cui quest’ultimi siano stati selezionati. SOGEMI a proprio insindacabile giudizio, si riserva di modificare, sospendere, prorogare, riaprire i termini o revocare la presente procedura di selezione qualora se ne rilevi la necessità ovvero l’opportunità, dandone comunicazione mediante il proprio sito istituzionale, anche nell’ipotesi in cui la selezione sia stata effettuata, senza che ciò possa comportare alcuna pretesa, aspettativa o richiesta da parte dei candidati.

Allegato

Costituisce allegato al presente avviso:

Allegato 1 – Form Domanda di Partecipazione ODV

Milano, 21 aprile 2022

IL PRESIDENTE

I commenti sono disabilitati.