Verbale-n.-4-del-20-04-2022..pdf

Avviso del 13 aprile 2022: la prossima seduta pubblica di Gara si terrà in data 20 aprile 2022, alle ore 15:30. Tale seduta sarà deputata all’apertura delle buste telematiche contenenti le offerte economiche, previa comunicazione dei punteggi tecnici attribuiti dalla Commissione Giudicatrice di Gara.

C.V.-CALIMANI-1.pdf

C.V.-CERVEGLIERI-1.pdf

C.V.-MARONATI-1.pdf

C.V.-CEREA.pdf

C.V.-BORTOLUSSI.pdf

Delibera-nomina-Commissione-Giudicatrice-1.pdf

Verbale-n.-3-del-23-03-2022.pdf

Avviso del 17 marzo 2022: la prossima seduta pubblica di Gara si terrà in data 23 marzo 2022, alle ore 16:00. Tale seduta sarà deputata alla comunicazione in ordine allo scioglimento della riserva, nonché all’apertura delle buste telematiche contenenti le offerte tecniche, ai soli fini della verifica della presenza della documentazione tecnica

Verbale-n.-1-del-16-03-2022.pdf

Delibera-nomina-Seggio-di-Gara-1.pdf

DOMANDA N. 8.

Si richiede se i lucernari fissi in vetroresina tipo FI10 dimensione 2,50 x 12,00 m presenti nell’abaco e nelle tavole grafiche di progetto esecutivo ma non nel computo metrico estimativo sono da considerarsi oggetto dell’appalto.

RISPOSTA N. 8.

Il progetto prevede la fornitura e posa della copertura compresi i lucernari fissi. Nel computo metrico sono compresi nel prezzo a corpo del prefabbricato. Nel prezzo del prefabbricato non sono ricompresi gli EFC.

DOMANDA N. 7.

Si chiede conferma che, ai sensi dell’art. 3 comma 2 del DM 248/2016, l’operatore economico sprovvisto di adeguata classifica nella categoria SOA OS3, possa qualificarsi utilizzando la categoria SOA OG11 in classifica adeguata alla richiesta della lex specialis, senza pertanto doverne obbligatoriamente dichiarare il cd “subappalto qualificante”.

RISPOSTA N. 7.

Il quesito non può essere considerato quale richiesta di chiarimento in merito alla procedura ad evidenza pubblica in oggetto, bensì quale richiesta di parere sulle modalità di partecipazione alla Gara da parte del Concorrente. Tale richiesta non può pertanto essere evasa, non potendo annoverarsi un obbligo in tal senso in capo alla Stazione Appaltante, tenuto conto che la Lex Specialis di Gara ha già esplicitato chiaramente i requisiti di qualificazione necessari per la partecipazione alla procedura di Gara.

Per chiarimenti debbono infatti intendersi quesiti mirati a comprendere clausole del Bando ritenute non chiare

DOMANDA N. 6.

Si richiede di avere i file editabili (dwg e/o revit) delle strutture prefabbricate in c.a.

RISPOSTA N. 6.

Vedi risposta n. 2.3.

DOMANDA N. 5.

5.1. Con riferimento al Bando Integrale di Gara, “Criterio B.4 – Utilizzo di materiali con etichettature ambientali” e al documento del Progetto Esecutivo, “YB00_3_4_E_P_RE_1006 Relazione Criteri Minimi Ambientali” si è notato che all’interno della Relazione CAM sono presenti ulteriori categorie CAM riferite al D.M. MATTM 11/10/2017 rispetto a quelle presenti nella tabella del Bando Integrale di Gara. Si chiede conferma che le certificazioni da presentare siano solo quelle riferite alle categorie presenti nel Bando Integrale di Gara.

5.2. Con riferimento all’Elenco Prezzi Unitari, e in particolare all’art. PA.BO.009a – Oneri di smaltimento dei fanghi prodotti durante il taglio della soletta ed alla “Relazione Tecnica delle opere di bonifica MCA e FAV” non è chiaro a quale codice CER si debba fare riferimento per i fanghi. Nella relazione tecnica sono indicati i codici 17.09.03 e 17.05.03.

RISPOSTA N. 5.

5.1. Si, si conferma.

5.2. I codici 17.09.03 e 17.05.03 si riferiscono rispettivamente alla soletta e al terreno di scotico situato sotto la soletta. Per i fanghi derivati dal taglio della soletta non è stato precisato un CER all’interno della relazione tecnica; tale codice dovrà essere definito dall’Appaltatore in fase esecutiva. Si precisa che per la stima economica è stato considerato in analogia ad un materiale pericoloso

DOMANDA N. 4.

Nell’elenco elaborati (documento YB00_3_4_E_P_EE_1005_EL) viene individuato l’elaborato YB00_3_4_E_C_PA_1021 _ANALISI-PA “analisi prezzi aggiunti” il quale non è presente tra i documenti scaricabili messi a disposizione. Si richiede a codesta spettabile Stazione Appaltante di mettere a diposizione tale documento, considerato che numerose e significative voci di elenco prezzi fanno riferimento a Nuovi Prezzi non presenti nel Prezzario Regionale.

RISPOSTA N. 4.

Vedi risposta n. 2.1.

DOMANDA N. 3.

Nei Criteri dell’offerta tecnica “B.5.1 Potenziamento dell’efficienza energetica dell’edificio”, “B.6 Modalità di realizzazione dell’opera” e “B.7 Modalità esecutive per la demolizione dei padiglioni esistenti” ove è indicato: “Il Concorrente dovrà produrre una relazione specifica di non più di 6 facciate di testo in formato A4 o 3 in formato A3, scritte con interlinea singola con carattere “Arial 10”, corredato da eventuali elaborati grafici con schemi e immagini – in scala opportuna per consentire di apprezzare gli elementi riportati -“. Si chiede se gli eventuali elaborati grafici con schemi o immagini siano da considerarsi come allegati e quindi esclusi dal conteggio delle pagine della relazione.

RISPOSTA N. 3.

Vedi risposta n. 1

DOMANDA N. 2.

2.1. Con riferimento al Bando di Gara, e in particolare al “Progetto Esecutivo e relativi Allegati”, da un controllo della documentazione presente sul portale ci risulta mancante l’elaborato “YB00_3_4_E_C_PA_1021_ANALISI-PA – Analisi Prezzi aggiunti”. Chiediamo gentilmente che venga messo a disposizione.

2.2. Con riferimento al Bando di Gara, e in particolare al “Progetto Esecutivo e relativi Allegati”, da un controllo della documentazione presente sul portale ci risultano alcune incongruenze che elenchiamo di seguito:

YB00_3_4_D_P_RE_0681_ACUSTICA: il file e il cartiglio al suo interno indica “Progetto Definitivo”, nonostante la tabella delle revisioni presenti l’indicazione di “rev.4 Progetto Esecutivo Validato”.

YB00_3_4_D_P_PR_0699_SCAVI-DEMO: la codifica del cartiglio indica un elaborato del Progetto esecutivo, mentre nel cartiglio è indicato “Progetto Esecutivo”.

YB00_3_4_D_P_PR_1028_SCAVI_PRO: la codifica del cartiglio indica un elaborato del Progetto esecutivo, mentre nel cartiglio è indicato “Progetto Esecutivo”.

Elaborati “Sicurezza”: nell’elenco elaborati sono indicati diversi Lotti di appartenenza, mentre i file sono tutti riferiti al lotto oggetto dell’appalto.

Chiediamo gentilmente delucidazioni in merito.

2.3. Ferma restando l’univocità e certezza della documentazione di gara, si richiede ai soli fini della formulazione della migliore proposta tecnico/economica di avere i files in formato editabile del progetto Esecutivo posto a base di gara (elaborati grafici, cronoprogramma, computo metrico, etc.).

RISPOSTA N. 2.

2.1. La presenza dell’elaborato è un refuso dell’elenco elaborati. Il documento non fa parte del set di elaborati posti in Gara.

2.2. Le incongruenze evidenziate sono dei refusi. La documentazione posta a basa di Gara fa parte del progetto Esecutivo di N.P.O. n. 2, lotto 3.

2.3. Sono disponibili unicamente i file editabili che individuano le tavole relative agli elaborati di sicurezza, al link di seguito riportato.

FILE EDITABILI

DOMANDA N. 1.

Relativamente ai criteri / sottocriteri B.5.1 / B.6/ B.7, il bando definisce il numero di pagine per la relazione e permette di inserire degli elaborati grafici. Non essendo tuttavia definito il formato e/o il numero massimo di questi elaborati, se ne chiede gentilmente la precisazione.

RISPOSTA N. 1.

Gli elaborati grafici devono essere contenuti all’interno del numero massimo di pagine consentito a seconda del formato utilizzato

Bando-Integrale-di-Gara-1.pdf

Schema-di-Contratto.pdf

Modello-1-Domanda-di-partecipazione.pdf

Modello-2-Dichiarazione-dellImpresa-ausiliaria.pdf

Modello-3-Dichiarazione-di-offerta-economica.pdf

Progetto Esecutivo NPO 2

 

I commenti sono disabilitati.