Delibera-di-Aggiudicazione-definitiva..pdf

Verbale-n.-3-del-29-07-2020.pdf

C.V.-Ing.-Maronati.pdf

C.V.-Dott.-Zaffra.pdf

C.V.-Dott.-Roberto-Lion.pdf

Delibera-nomina-Commissione-Giudicatrice.pdf

Avviso: la prossima seduta pubblica di Gara si terrà in data 29 luglio 2020, alle ore 11:30. Tale seduta pubblica di Gara sarà deputata all’apertura delle buste telematiche contenenti le offerte economiche, previa comunicazione dei punteggi tecnici attribuiti ai Concorrenti da parte della Commissione giudicatrice di Gara

Verbale-n.-1-del-16-07-2020..pdf

Delibera-nomina-Seggio-di-Gara.pdf

DOMANDA N. 6.

Con riferimento all’art. 11 parametro F progetto di riassorbimento si chiede conferma che il trattamento economico sia da considerarsi un refuso.

RISPOSTA N. 6.

E’ da considerarsi un mero refuso nel senso che nella dicitura del paragrafo F è stato semplicemente riportato il contenuto del relativo paragrafo della Linea Guida A.N.A.C. n. 13 recanti “La disciplina delle clausole sociali”. Resta fermo il principio per cui non è consentito inserire all’interno dell’offerta tecnica elementi economici che consentano di ricostruire la complessiva offerta economica e che venga quindi anticipatamente reso noto il “prezzo” dell’appalto.

DOMANDA N. 5.

5.1. Si chiede che vengano messi a disposizione degli operatori economici i modelli in formato word.

5.2. Si chiede di chiarire, in riferimento ai requisiti di capacità economico-finanziaria e tecnico-professionale, se in questa fase è necessario allegare la documentazione a comprova oppure se sia tutto da autocertificare e che quindi la verifica sul possesso verrà fatta in un secondo momento.

RISPOSTA N. 5.

5.1. I Modelli non sono disponibili in formato word.

5.2. Si conferma quanto indicato dal Bando Integrale di Gara, ovverosia che non è necessario in questa fase allegare documentazione a comprova.

DOMANDA N. 4.

In caso di partecipazione alla gara in ATI, la documentazione amministrativa, tecnica ed economica, dovrà essere caricata solo dalla Capogruppo con le dichiarazioni anche della Mandante? Oppure la suddetta documentazione dovrà essere caricata a parte anche sul profilo della Mandante?

RISPOSTA N. 4.

La procedura di partecipazione telematica è unica e dovrà essere attivata da un solo Operatore costituente il R.T.I. Tale Operatore si farà carico di caricare telematicamente l’intera documentazione richiesta per la partecipazione alla procedura di Gara, ivi comprese le dichiarazioni e tutto quanto richiesto agli altri Operatori Economici che costituiscono il R.T.I.

DOMANDA N. 3.

Si richiede cortesemente di voler rendere disponibili i dati relativi ai rifiuti prodotti, e consegnati al gestore dei servizi di raccolta, nell’intero insediamento, nell’anno 2019, distinti per tipologia e Codice CER, ivi compresi eventuali rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi.

RISPOSTA N. 3.

Si riportano di seguito i quantitativi di rifiuti recuperabili da separazione e differenziazione prodotti nell’intero insediamento nell’anno 2019:

– 40.100 kg di carta/cartone (CER 15 01 01).

– 7.200 kg di plastica (CER 15 01 02).

– 90.960 kg di legno (CER 15 01 03).

– 2.130 kg di metalli misti (CER 17 04 07).

DOMANDA N. 2.

Si chiede se, in caso di concorrenti con idoneità plurisoggettiva non ancora costituiti, l’esecuzione del sopralluogo può essere effettuato da ogni singolo operatore raggruppando in modalità singola e non già “da un incaricato per tutti gli operatori economici che costituiscono il Concorrente, purché munito delle deleghe di ciascuno dei legali rappresentanti degli Operatori Economici stessi”.

RISPOSTA N. 2.

Si, si conferma.

DOMANDA N. 1.

Visto il file “attività e cadenze 1-1”, viene riportato rispetto ai servizi da eseguirsi presso “mercato ortofrutticolo-IFC”:

“L’appaltatore dovrà garantire, per tutta la durata del contratto il trasporto e il conferimento, soggetti autorizzati alle attività di recupero dei rifiuti speciali recuperabili, dei rifiuti derivanti dalle attività di selezione e separazione. Per l’intera durata contrattuale tali attività dovranno essere garantite dall’appaltatore a titolo non oneroso per la Stazione Appaltante.” […]

“nella seguente tabella vengono indicate le quantità indicative presunte di produzione relative alle quote recuperabili nonché il numero minimo di trasporti che dovranno essere effettuati. In ogni caso l’appaltatore dovrà provvedere a garantire il trasporto e lo smaltimento dei rifiuti recuperabili anche al superamento delle soglie quantitative indicate garantendo l’avvio a recupero entro massimo 5 giorni lavorativi dalla richiesta di SO.GE.M.I.”

Considerato che viene indicata una tabella riportante le quantità indicative ed il numero di trasporti annui necessari al conferimento dei rifiuti in oggetto, tabella che risulta non reperibile tra gli elaborati di gara, si richiede di voler rendere disponibile tale tabella, con indicazione dei CER oggetto del servizio con le quantità presunte annue per ogni tipologia di rifiuto. Si chiede inoltre di chiarire in maniera univoca le tipologie e relative quantità di rifiuti il cui conferimento/smaltimento sia a carico dell’appaltatore e compreso nel canone per tutti i servizi oggetto dell’appalto.

 

Risposta-n.-1.pdf

Bando-Integrale-di-Gara.pdf

Capitolato-Speciale-dAppalto.pdf

planimetrie.zip

Attività-e-cadenze-1-1.pdf

Attività-e-cadenze-2.pdf

Prospetti-del-personale-attualmente-impiegato-Pulizia.pdf

Prospetti-del-personale-attualmente-impiegato-Spazzamento-e-Raccolta-rifiuti.pdf

Schema-di-Contratto.pdf

Modello-1-Domanda-di-partecipazione.pdf

Modello-2-Dichiarazione-dellImpresa-ausiliaria.pdf

Modello-3-Dichiarazione-di-offerta-economica.pdf

 

I commenti sono disabilitati.