PROCEDURA DI GARA APERTA - SERVIZIO DI PORTIERATO ED ESAZIONE, VIGILANZA ARMATA, TELESORVEGLIANZA E MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI TECNOLOGICI E DEGLI ALLARMI NEL COMPRENSORIO AGROALIMENTARE DI MILANO

Bando pubblicato il 18 dicembre 2023 da Redazione.

Delibera nomina Commissione Giudicatrice

C.V. MARROCCO

C.V. RONCHI

C.V. MODESTI

 

Verbale n. 3 del 23-02-2024

 

Avviso del 14 febbraio 2024:

La prossima seduta pubblica di Gara si terrà in data 23 febbraio 2024, alle ore 09:30. Tale seduta sarà deputata alla comunicazione in ordine allo scioglimento delle riserve d’ammissione, nonché all’apertura delle buste telematiche contenenti le offerte tecniche, ai soli fini della verifica della presenza della documentazione.

Verbale n. 1 del 09-02-2024

Delibera nomina Seggio di Gara

DOMANDA N. 11.

Con riferimento all’allegato  B) e relativo alle dotazioni e attrezzature richieste siamo a richiedere:

•          PC portatili: vi sono delle caratteristiche specifiche che richiedete. Se no potete chiarire quale sia l’utilizzo dei PC richiesti.

•          Kit attrezzature vettura per antincendio. Chiarire il kit che cosa deve comprendere.

•          Asce. Le asce possono essere anche corte? Qual è il loro utilizzo?

Con riferimento al sistema di punzonatura si richiede quanti sono i tag (punti di controllo) da valutare e da inserire in offerta.

Si richiede anche la possibilità di prevedere al posto dell’autovettura un quadriciclo elettrico (modello tipo YOYO o similari).

RISPOSTA N. 11.

L’utilizzo dei pc. è destinato a ricezione posta e compilazione reportistica. La specifica minima richiesta è che siano dotati di Software Microsoft Office.

Il kit fa riferimento alle voci di dettaglio specificate nelle righe successive.

Le asce possono essere anche corte, ma funzionali ad interventi antincendio.

Con riferimento al sistema di punzonatura è previsto un numero minimo di 10 tag, salva la facoltà di incremento in sede di offerta tecnica.

Con riferimento all’autovettura non è possibile la sostituzione con un quadriciclo.

 

DOMANDA N. 10.

Con riferimento alla garanzia provvisoria di cui all’art 106 del codice pari ad € 90.120,00 corrispondente al 2% della procedura di gara, si chiede conferma che in caso di partecipazione in RTI la stessa potrà essere ridotta del 30% in caso di possesso della certificazione ISO 9001 (documentandone il possesso da parte di tutto il raggruppamento) ed eventualmente ulteriore riduzione nella misura massima consentita dalla norma (20%) in caso di certificazioni previste dall’allegato II.13 del codice.

RISPOSTA N. 10.

Si, si conferma.

 

DOMANDA N. 9.

9.1. Rif. TABELLA B del capitolato (mezzi e attrezzature), le 4 autovetture di media cilindrata richieste sono quelle in dotazione alle GPG o dovranno essere utilizzate anche dal personale non armato?

9.2. Si chiede di confermare la possibilità di utilizzare per le divise una tonalità di color nero per le GPG e tonalità di blu scuro per gli operatori di portierato.

RISPOSTA N. 9.

9.1. Tenuto fermo l’utilizzo previsto dalla Tabella A delle vetture, si specifica che le autovetture potranno essere usate sia da personale armato e sia non armato, in base alle esigenze del servizio da erogare.

9.2. Si, si conferma.

 

DOMANDA N. 8.

Con riferimento al bando punto 6 requisiti speciali di capacità economica – finanziaria e tecnico-professionale ovvero “servizio di punta” analogo a quello della prestazione principale non inferiore a 2.000.000,00 nel triennio antecedente alla data di presentazione del bando integrale di gara, si chiede conferma che tale requisito può essere comprovato mediante avvalimento ricorrendo ad una sola impresa ausiliaria, così salvaguardando l’unitarietà della qualifica funzionale richiesta per l’esecuzione di quella quota parte di servizio relativo proprio al requisito di punta.

RISPOSTA N. 8.

Si, si conferma.

 

DOMANDA N. 7.

Si chiede conferma che in caso di rinnovo del contratto collettivo nazionale di lavoro, CCNL vigilanza privata e servizi fiduciari, le cui trattative sono attualmente in fase avanzata, si procederà all’applicazione di quanto previsto dall’ultimo comma dell’articolo 4 dello schema di contratto. L’appaltatore avrà quindi diritto di rinegoziare in buona fede nuove condizioni contrattuali alla luce degli aumenti del costo del lavoro. Si chiede altresì conferma che tale previsione verrà adottata anche qualora il rinnovo del summenzionato CCNL dovesse intervenire nelle more dell’aggiudicazione della gara.

RISPOSTA N. 7.

Si conferma che l’eventuale rinegoziazione potrà avere ad oggetto eventualmente anche il rinnovo del C.C.N.L, ma soltanto in corso d’esecuzione contrattuale e non prima, ai sensi dell’art. 9, del Codice.

 

DOMANDA N. 6.

Al fine di soddisfare i Requisiti speciali di capacità economico-finanziaria e tecnico-professionale (pag. 4 del Bando integrale di gara), si richiede se per “servizi analoghi a quelli oggetto della prestazione principale” possono considerarsi analoghi i servizi di vigilanza.

RISPOSTA N. 6.

No, altrimenti non sarebbero state suddivise le diverse prestazioni.

 

DOMANDA N. 5.

5.1. Con riferimento al bando punto 6 requisiti speciali di capacità economica – finanziaria e tecnico-professionale ovvero: di aver eseguito un “servizio di punta” analogo a quello della prestazione principale non inferiore a 2.000.000,00 nel triennio antecedente alla data di pubblicazione del bando integrale di gara si chiede di confermare che il periodo da considerare è il seguente: 13.12.2023 al 13.12.2020, in caso contrario chiediamo di specificare il periodo corretto.

5.2. Con riferimento al bando punto 6 requisiti speciali di capacità economica – finanziaria e tecnico-professionale ovvero “servizio di punta” analogo a quello della prestazione principale non inferiore a 2.000.000,00 nel triennio antecedente alla data di presentazione del bando integrale di gara può essere comprovato mediante avvalimento.

5.3. Comprova dei requisiti economici si chiede di confermare che tali requisiti dovranno essere comprovati in sede di aggiudicazione dell’offerta e non all’interno del FVOE in sede di gara.

5.4. In caso di avvalimento si domanda se al fine di generare il PASSOE l’ausiliaria dovrà generare la propria componente PASSOE oppure sarà sufficiente che l’ausiliata indichi il solo codice fiscale dell’ausiliaria.

RISPOSTA N. 5.

5.1. S’intende il triennio 18/12/2020 – 18/12/2023.

5.2. Si, si conferma.

5.3. Si, si conferma.

5.4. Il PASSOE dovrà essere unico e generato dal Concorrente, all’interno vi dovrà essere il riferimento al Codice fiscale dell’Ausiliaria.

 

DOMANDA N. 4.

Con riferimento a quanto indicato dal Committente all’art. 12 del Bando di gara, nel caso in cui il Concorrente preveda un ribasso delle voci relative al personale per le prestazioni principali (Liv. B e Liv. D) e secondarie A (Liv. 4) si richiede se sia obbligatorio presentare i relativi giustificativi già in fase di presentazione dell’offerta economica.

RISPOSTA N. 4.

Si ribadisce quanto indicato nel Bando Integrale di Gara, ovverosia che “il Concorrente sarà comunque legittimato ad allegare al Modello di offerta economica eventuali spiegazioni dalle quali emerga che il prezzo offerto deriva da una più efficiente organizzazione aziendale”. Da ciò si evince che non vi è obbligo, ma semplice facoltà, già in sede di Gara, di fornire eventuali spiegazioni, in quanto la Stazione Appaltante é comunque legittimata a richiedere eventualmente spiegazioni in una fase successiva.

 

DOMANDA N. 3.

3.1. Rif. Capitolato pag. 8 parag. 9 - In merito alla manutenzione, chiediamo di poter sapere cosa si identifichi con “tutta la dotazione tecnologica”; Si chiede cortesemente conferma che si faccia riferimento alla Tab. B.

3.2. Rif. Capitolato pag. 16 Tab. A - Con riferimento ai presidi richiesti presso la porta 2, sviluppando quanto descritto risulterebbe un monte ore annuo pari a 17.600 (Controllo esazione 1OF x 24h/gg 365gg/aa = 8760 H/AA; Controllo esazione 1 OF x 8h/gg 312gg/aa = 2496 H/AA; Controllo ingressi 1 OF x 12h/gg 260gg/aa = 3120 H/AA; Controllo ingressi 1 OF x 10h/gg52gg/aa = 520 H/AA; Controllo ingressi 1 OF x 8h/gg 260gg/aa = 2080 H/AA; Controllo ingressi 1OF x 12h/gg 52gg/aa = 624 H/AA). Si chiedono cortesemente indicazioni in merito a questa discrasia col monte ore annuo indicato per quella postazione pari a 18.224.

RISPOSTA N. 3.

3.1. L’oggetto della manutenzione è relativo sia agli impianti tecnologici ed allarmi già in dotazione a Sogemi e sia a quelli forniti dal futuro Appaltatore.

3.2. Il monte ore totale indicato (18.224) è corretto. Per un mero refuso è stato indicato un orario 02-10 LUN-SAB per controllo esazione, anziché l’orario corretto 02-12.

 

DOMANDA N. 2.

2.1. Chiediamo di poter avere i disegni disponibili (formato dwg/pdf) necessari per sviluppare il progetto tecnologico.

2.2. Con riferimento alla Vs richiesta di installazione di telecamere, si richiede la possibilità di utilizzare telecamere di primaria marca non “Cinese” comparabili con Bosch e Axis e perfettamente integrate in Genetec.

2.3. Chiediamo se il numero di telecamere previste a capitolato sia mandatorio o diversamente se sia possibile ragionare numericamente in termini di risultato funzionale da ottenere.

2.4. Chiediamo di poter avere indicazioni dei punti di prelievo delle alimentazioni.

2.5. Al punto 9 del capitolato si fa menzione a “garantire le pulizie periodiche dei locali ad uso esclusivo al personale dell’appaltatore…”. Chiediamo conferma che l’elenco dei locali assegnati ad uso esclusivo al personale dell’appaltatore sia il seguente: - Porta 1: 1 gabbiotto esazione; - Porta 2: 1 gabbiotto esazioni; 1 gabbiotto Guardia particolare Giurata; 1 gabbiotto Coordinatore; 1 bagno; - Porta 3: 1 gabbiotto Operatore Fiduciario; - Porta 4: 1 gabbiotto Operatore Fiduciario; - Portineria: 1 locale con bagno interno; - Control Room: 1 locale control room (GPG); 1 bagno.

 

RISPOSTA N. 2.

2.1. Si rende disponibile la seguente planimetria generale del Comprensorio formato DWH in scala 1:1000, con rappresentazione degli Edifici. PLAN GEN COMPRENSORIO (42 Mb)

2.2. E’ concessa la possibilità di proporre altre marche primarie comparabili con Bosch e Axis, specificandone i modelli in dettaglio.

2.3. Si conferma il numero minimo di telecamere per l’eventuale ottenimento del punteggio. E’ tuttavia consentita la proposta di device che contengano più di un sensore ottico all’interno; in questo caso il numero minimo di telecamere verrà conteggiato in relazione al numero di sensori ottici presenti.

2.4. Tale informazione non è disponibile, in quanto in funzione del progetto.

2.5. Si, si conferma.

 

DOMANDA N. 1.

La presente per chiedere quale formula viene applicata per l’assegnazione del punteggio economico.

 RISPOSTA N. 1.

La formula applicata è quella indicata all’ultimo capoverso del paragrafo n. 12 del Bando Integrale di Gara.

 

Bando Integrale di Gara

Capitolato Speciale d'Appalto

Modello 1 - Domanda di partecipazione

Modello 2 - Dichiarazione dell'Impresa ausiliaria

Modello 3 - Dichiarazione di offerta economica

Patto d'Integrità

Prospetto del personale attualmente impiegato

Schema di Contratto

Duvri Servizio vigilanza

Allegati

application/pdf Bando Integrale di Gara..pdf application/pdf Capitolato Speciale d'Appalto..pdf application/pdf Modello 1 - Domanda di partecipazione..pdf application/pdf Modello 2 - Dichiarazione dell'Impresa ausiliaria..pdf application/pdf Modello 3 - Dichiarazione di offerta economica..pdf application/pdf Patto d'Integrità..pdf application/pdf Prospetto del personale attualmente impiegato..pdf application/pdf Schema di Contratto..pdf application/pdf Rev 0_duvri Servizio vigilanza.pdf application/zip PLAN GEN COMPRENSORIO_20241801.zip application/pdf Verbale n. 1 del 09-02-2024..pdf application/pdf Verbale n. 3 del 23-02-2024..pdf application/pdf Delibera nomina Commissione Giudicatrice..pdf application/pdf C.V. MARROCCO..pdf application/pdf C.V. MODESTI..pdf application/pdf C.V. RONCHI..pdf